impianti dentali dentista torino

Implantologia dentale – la libertà di sorridere!

Il sorriso è il mezzo più semplice per comunicare con gli altri, è indice di salute, arricchisce la luminosità del volto. A volte però, in età adulta, succede di perdere uno o più denti causando un vero e proprio senso di disagio non solo per un fattore estetico ma anche per la perdita di una masticazione corretta.

L’implantologia fissa è dunque più che un semplice restauro, è migliorare la qualità di vita. Un impianto dentale può ridare una vita di qualità, comfort ed estetica, con ripercussioni positive sull’autostima e sul benessere psichico in generale, grazie a denti simili per aspetto e funzionalità ai denti naturali.

Gli impianti consentono di replicare fedelmente l‘estetica della dentatura naturale oltre che a garantire comfort e funzionalità. A differenza di quanto accade quando si ricostruisce un dente singolo con un ponte tradizionale, i denti adiacenti sani non sono sacrificati. È l’impianto a sostenere il dente singolo mancante e non i denti vicini. Lo studio Silvestri – Torino utilizza solo impianti di altissima qualità (Straumann) per garantire a tutti i pazienti il massimo comfort e la durata nel tempo.

Vantaggi:
. diventa parte integrante dell’organismo
. conserva il tuo sorriso
. non altera i tratti del viso
. non è più necessario limare i denti sani


Come avviene l’intervento ?

Il passaggio dall’intervento chirurgico all’inserimento della protesi si articola in due fasi:
caso clinico:

fase 1
gli impianti vengono inseriti nell’osso mediante un intervento chirurgico; segue un tempo di
attesa di circa 2 mesi per permettere all‘impianto di osteointegrarsi.

fase 2
avvenuta la guarigione della gengiva attorno alla vite di guarigione si procede all’esecuzione del manufatto protesico (cioè del dente artificiale) ed al suo fissaggio all’impianto.

In alcuni casi clinici la prima fase prevede il posizionamento dell’impianto e la connessione
del pilastro di guarigione in un unico momento operatorio, per cui dopo l’osteointegrazione si procede direttamente alla fase protesica.

Quanti impianti e necessario posizionare?
Il numero di impianti dipende dal numero di elementi dentali mancanti.

Quali possono essere i rischi e le complicanze dell‘intervento chirurgico?
I rischi e le complicanze locali sono assai ridotte effettuando una diagnosi precisa ed utilizzando immagini radiografiche. II gonfiore non deve destare preoccupazione: tale evenienza non può essere considerata una complicanza ma un fattore normale durante il decorso post-operatorio. La terapia farmacologica con antinfiammatori limiterà il gonfiore. Per ogni singola zona operata saranno fornite tutte le informazioni sui possibili rischi e le complicanze specifiche.

Quanto dura un impianto dentale?
Quando un impianto si è integrato con l’osso non c’è limite alla sua durata. purché il paziente mantenga una scrupolosa igiene domiciliare e si sottoponga a controlli periodici e la riabilitazione sia eseguita nel rispetto di corretti parametri tecnici.

Categorynews

2015 © Copyright - Studio Odontoiatrico Silvestri
Il titolare dello studio dichiara che il sito corrisponde alle linee-guida inerenti l'applicazione degli art. 55-56-57 del codice di deontologia medica (pubblicità dell'informazione sanitaria).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa. Cookie policy