Avete mai sentito parlare delle faccette dentali?
Rappresentano una metodica clinica per correggere o migliorare la forma ed il colore dei denti naturali. Si tratta di un particolare trattamento estetico che viene svolto in ambito odontoiatrico, e prende anche il nome di “faccette estetiche”. Sono simili a delle lenti a contatto ma costituite da ceramica (o porcellana) e vengono applicate sulla superficie più esterna del dente con il fine ultimo di migliorarne l’estetica.

 

Se un dente presenta vistose imperfezioni è possibile che le faccette estetiche siano la soluzione migliore a garantire uno splendido sorriso e, non a caso, questo trattamento è ampiamente utilizzato da attori, cantanti, sportivi e personalità pubbliche.
Applicare le faccette dentali porta dunque alla “creazione” di una dentatura bianca, perfetta e priva di imperfezioni e, di conseguenza, di un bellissimo sorriso! L’applicazione delle faccette estetiche è totalmente indolore: vengono infatti attaccate all’elemento dentale con una colla speciale; non causa nessun tipo di danno all’elemento dentale: è sufficiente rispettare le norme di igiene dentale comunemente consigliate dai dentisti.

Quali sono i vantaggi di questo trattamento estetico?

  • Miglioramento generale dell’armonia del sorriso
  • Denti più bianchi, grazie alla mascheratura di eventuali macchie
  • Miglioramento della masticazione causata da elementi dentali disallineati
  • Possibilità di restituire la giusta lunghezza a denti erosi o consumati
  • Risoluzione di eventuali problemi dovuti a scheggiature dello smalto dentale
  • Eliminazione delle discromie e delle macchie permanenti sui denti
  • Correzione dei diastemi, ossia della spaziatura eccessiva tra un elemento dentale e l’altro
  • Risoluzione di anomalie legate alla forma di uno o più elementi dentali

Il risultato dell’applicazione delle faccette dentali è istantaneo, ossia immediatamente visibile dopo l’intervento odontoiatrico e si rivela inoltre durevole nel tempo. Inoltre, le faccette estetiche non creano problematiche ai tessuti gengivali né ai denti sui quali sono applicate.

Come mantenere le nostre faccette dentali sempre in ottime condizioni?

Non è difficile ed è sufficiente seguire alcuni semplici consigli che, perlopiù, si basano sul buonsenso del paziente.

  • Evitare di masticare cibi eccessivamente duri in modo da ridurre la possibilità di rovinare o scheggiare la superficie in ceramica o porcellana delle faccette
  • Evitare di mangiarsi le unghie, di mordere le penne e in generale qualunque altro oggetto che potrebbe rovinare le faccette estetiche
  • Lavarsi normalmente i denti tre volte al giorno in modo da evitare l’accumulo di placca e tartaro non soltanto sulle faccette, ma anche in prossimità del solco gengivale. Questo tipo di trattamento è essenziale per evitare problematiche e patologie gravi come la parodontite!
  • Utilizzare scovolino o filo interdentale assieme a spazzolino e dentifricio
  • Effettuare ogni sei mesi la consueta seduta di igiene orale professionale (pulizia dei denti o detartrasi) dal proprio dentista di fiducia
  • Proteggere i denti con un bite nel caso in cui si pratichino sport che possono provocare contatti indesiderati con il volto
  • Evitare il fumo, così da non macchiare la superficie in ceramica o porcellana delle faccette dentali
  • Limitare il consumo di alimenti che possono rovinare le faccette, come caffè o vino